Tu sei qui: Home News Dove sono finiti i fiori, apericena e spettacolo

Dove sono finiti i fiori, apericena e spettacolo

Martedì 10 settembre a Vaiano si comincia alle 19 in piazza Galilei. 75esimo della Liberazione con Presidi della memoria creativa. Prenotazione obbligatoria entro lunedì 9 settembre

Daniele Poli in concerto

Nuovo appuntamento in Val di Bisenzio per celebrare con creatività il 75esimo anniversario della Liberazione. Il calendario di eventi Presìdi di memoria creativa, propone martedì 10 settembre a Vaiano in piazza Galilei, Dove sono finiti i fiori: canti di pace, resistenza e libertà. Concerto con Daniele Poli, Federica Rapezzi, Ugo Galasso e il coro delle donne dell’Associazione Sartoria di Vaiano, diretto da Fabio Cavaciocchi. Partecipano il sindaco Primo Bosi e Luciana Brandi presidente dell’ANPI Vaiano.

Il concerto comincia alle 21, ma la serata inizia alle 19 con l’apericena del circolo Arci di Vaiano, (prenotazione obbligatoria entro il 9 settembre alla Casa del Popolo o chiamando lo 0574 989136 – euro 10). A cura di Comune di Vaiano, Fondazione Cdse, Anpi. In caso di pioggia la serata si svolgerà all’interno della casa del Popolo.

Il cartellone di iniziative della Val di Bisenzio e Montemurlo festeggia, a 75 anni di distanza, la storia della Liberazione e di uomini e donne che per essa combatterono e sacrificarono la loro vita. La Regione Toscana, i Comuni di Cantagallo, Montemurlo, Vaiano e Vernio, con il coordinamento scientifico della Fondazione CDSE e insieme ad ANPI, Legambiente e il tessuto associativo del territorio, lo celebrano con un progetto in rete che parte dai segni lasciati nel territorio dal passaggio della guerra e dalle ricerche storiche del Cdse per dar vita a un festival di iniziative artistiche nel segno di una memoria che è viva e creativa, di una comunità accogliente e solidale, di scenari naturalistici ricchi di storia e di grande bellezza.

Azioni sul documento