Tu sei qui: Home News In Val di Bisenzio prima campanella per 1437 alunni

In Val di Bisenzio prima campanella per 1437 alunni

Bosi, Morganti e Bongiorno nelle scuole per i saluti. “Sforzo massimo per supportare e difendere la priorità educativa”

Il sindaco Bosi e l'assessore Fioravanti

In Val di Bisenzio la prima campanella è suonata per 1437 alunni: 961 dell’Istituto comprensivo Bartolini di Vaiano e 476 dell’Istituto Pertini di Vernio. I sindaci Primo Bosi, Giovanni Morganti e Guglielmo Bongiorno hanno visitato le diverse scuole portando i saluti delle amministrazioni comunali a bambini, ragazzi e docenti. Accanto a loro gli assessori alla Scuola Fabiana Fioravanti, Alessandro Storai (con la consigliera Patrizia Calcagnini) e Maila Grazzini. Un augurio di buon lavoro speciale tutti rivolgono alla dirigente Alessandra Salvati che quest’anno guiderà entrambi gli istituti della Vallata.

“Comincia un nuovo anno scolastico e tutti ci auguriamo che sia meno difficile dei due precedenti, ci stiamo impegnando insieme per sostenere bambini e ragazzi in una situazione complessa. I loro diritti e le loro esigenze educativa sono per noi una priorità da difendere e da supportare con tutti i mezzi possibili”, affermano insieme i tre sindaci.

Qui istituto Bartolini – L’Istituto Bartolini accoglie 311 studenti alle medie inferiori, 405 alle primarie e 245 alla scuola dell’infanzia. Il Comune di Vaiano, con un impegno complessivo, di 465mila euro ha provveduto ai lavori di messa in sicurezza che hanno riguardato praticamente tutti gli edifici scolastici, il palazzetto di via Nenni e il nuovo percorso pedonale protetto. Per la scuola primaria di Vaiano è stato completato l’intervento di adeguamento alla normativa antincendio dal valore di 250mila euro. Anche alla primaria de La Briglia è stato messo a punto un intervento di adeguamento alla normativa antincendio da 35mila euro.  In tutti gli edifici scolastici sono stati messi in sicurezza i solai attraverso controsoffittature antisfondamento. L’intervento è costato 80mila euro.

Qui Istituto Pertini – L’Istituto Pertini accoglie 160 alunni alle media, 209 alle elementari e 107 alle materne. Tra lavori eseguiti, in corso e in fase di partenza il Comune di Vernio nel plesso - nello specifico per la media Alighieri e per la elementare Armellini - ha impegnato più di 2 milioni e 100 mila euro. Alla media Dante Alighieri oggi i ragazzi sono entrati nelle nuove aule provvisorie cablate e lavagne con schermo touch. I due nuovi edifici con struttura in legno portante costituiscono la sede provvisoria della Dante Alighieri mentre si lavorerà al vasto intervento di messa a norma della sede. Si tratta di 9 aule tecnologicamente avanzate, completamente cablate, dotate di lavagne di ultima generazione con schermi touch e illuminazione a Led.   Per la messa a norma sismica dell’edificio che ospitava le medie Dante Alighieri sono stati impegnati 1.590 mila euro. 

Ampio restyling anche alle elementari Armellini. Le scuole sono state oggetto di un ampio intervento che ha visto un impegno economico di 48.500 euro. Si è provveduto alla riqualificazione delle parti esterne rivestendo in legno coibentato le facciate, realizzando porticati e creando così passaggi coperti e zone protette esterne per l’attività scolastiche.

Azioni sul documento