Tu sei qui: Home News La ciclovia del sole e la mobilità sostenibile in Val di Bisenzio

La ciclovia del sole e la mobilità sostenibile in Val di Bisenzio

Martedì 19 marzo il convegno al Mulinaccio con gli assessori Ciuoffo e Ceccarelli. Sarà presentato il progetto della pista ciclabile da Vaiano fino all’Emilia Romagna

Un'immagine del progetto

Riflettori sulla mobilità sostenibile e sulle infrastrutture che la permettono, con l’obiettivo strategico di migliorare la qualità della vita di chi in Val di Bisenzio vive e lavora e di incentivare lo sviluppo di un turismo attento all’ambiente.

Se ne parlerà martedì 19 marzo alla villa del Mulinaccio con il convegno dal titolo Mobilità sostenibile in Val di Bisenzio, che apre i battenti alle 9.30 per presentare il progetto del tratto di pista ciclabile da Vaiano fino al confine con l’Emilia Romagna, realizzato dall’Unione dei Comuni.

La Val di Bisenzio sta infatti puntando ad una mobilità sostenibile concentrando una serie di interventi per realizzare piste ciclabili di collegamento fra Prato e Bologna. Il tratto Prato-Vernio è già stato inserito nella Ciclovia del Sole, che da Verona porta a Firenze.

I lavori del convegno, promosso dall’Unione dei Comuni della Val di Bisenzio insieme a Vernio, Cantagallo e Vaiano, cominciano con i saluti di Giovanni Morganti, presidente dell'Unione e con l’intervento del sindaco di Vaiano Primo Bosi sulla riapertura della pista ciclabile nel tratto vaianese. Seguono il sindaco di Cantagallo Guglielmo Bongiorno, Luciano Rescazzi dell’Unione dei Comuni, i consiglieri regionali Nicola Ciolini e Ilaria Bugetti e infine gli interventi dell’assessore regionale al Turismo Stefano Ciuoffo e di quello ai Trasporti Vincenzo Ceccarelli, che nelle sue conclusioni, verso le 12.30, si soffermerà sugli investimenti previsti in Toscana per questo settore.

Per informazioni e iscrizioni 0574 931224 – g.coppini@cmvalbisenzio.it

Azioni sul documento