Tu sei qui: Home News Scuola ed emergenza Covid, il Comune stanzia 35 mila euro

Scuola ed emergenza Covid, il Comune stanzia 35 mila euro

Bosi e Fioravanti: ‘Prioritario l’impegno per sostenere la qualità della didattica’

Nuovo intervento del Comune di Vaiano a sostegno della scuola e degli studenti per fronteggiare la situazione di difficoltà legata alla pandemia. Nel corso della sua ultima seduta la giunta, su proposta del sindaco Bosi e dell’assessore Fioravanti, ha deciso di impegnare altri 35 mila, che si aggiungono ai 44 mila stanziati a fine novembre, per supportare - attraverso iniziative mirate - la qualità della didattica e il contrasto al disagio. Le risorse appena stanziate saranno utilizzate, per un importo di 15 mila euro, come contributo straordinario all’Istituto Bartolini per consentire l’acquisto di strumenti per la didattica a distanza e supporti per la sanificazione, per altri 20 mila euro serviranno per intervenire negli ex locali mensa e teatro dell’elementare Dante Alighieri. Si tratta di spazi utilizzati come aule per garantire il necessario distanziamento in cui verranno condotti lavori di risanamento acustico.

”Resta prioritario il nostro impegno per la scuola così pesantemente colpita dalle conseguenze ella pandemia e allo stesso tempo luogo comunitario fondamentale - mettono in evidenza il sindaco Primo Bosi e l’assessore all’Istruzione, Fabiana Fioravanti -  Ragazzi, insegnanti e famiglie scontano le pesanti conseguenze di una situazione complessa e l’amministrazione comunale vuol restare accanto a tutti, cercando di dare maggiore supporto possibile”.

A fine novembre il Comune aveva già dato il via libera a uno stanziamento di 44 mila euro per rispondere all’esigenza manifestata dall’Istituito Bartolini per rafforzare l’offerta formativa, con interventi mirati contro il disagio, per fronteggiare le maggiori spese legate alla necessità di sanificazione degli ambienti per il Covid 19, ma anche per acquistare materiale e sussidi per la didattica.

Il contributo aveva l’obiettivo di dare sostegno a iniziative diverse, a partire dal progetto ADO, finalizzato a combattere proprio disagio scolastico e sociale, prevenendo situazioni di difficoltà che compaiono nella fase adolescenziale e che possono anche sfociare negli abbandoni dopo la terza media e nei primi anni della scuola superiore. 

Azioni sul documento