Tu sei qui: Home News Tromba d’aria a Vaiano, tanta paura e pesanti danni

Tromba d’aria a Vaiano, tanta paura e pesanti danni

Minuti di terrore nella parte bassa di via di Sofignano, caduto un enorme pino. Colpite aziende, la Dreoni Giovanna in particolare, e diverse case. Sul posto Bosi che chiede il riconoscimento dello stato di calamità

Il sindaco Bosi e il vice sindaco Marchi oggi pomeriggio a Sofignano

Tutto è accaduto in pochi minuti, per chi c’era sono stati attimi di vero di terrore. Nel primo pomeriggio di oggi una violenta tromba d’aria ha colpito la zona bassa di via di Sofignano, subito a monte della Ferrovia, via Borgonuovo e anche un’area di via Fratelli Buricchi. Sul posto sono intervenuti subito il sindaco Primo Bosi e il vicesindaco Marco Marchi insieme a Vigili del fuoco, tecnici e operai del Comune, Carabinieri, vigili urbani, volontari dell’Associazione Carabinieri in congedo e tecnici di Enel.

“È stato un evento drammatico. Sono già state avviate le procedure per il riconoscimento dello stato di calamità – precisa il sindaco Bosi - Abbiamo cercato di fronteggiare l’emergenza. Come sempre c’è stata grande collaborazione tra tutte le forze che sono intervenute per questo ringrazio tutti”.

I danni riguardano alcune aziende e in particolare la Dreoni Giovanna, specializzata nella produzione di tessuti da tappezzeria per auto e tecnici sportivi, dove è stata divelta la copertura. Il sindaco ha chiesto ad Alia di intervenire subito in via di Sofignano per rimuovere dalla strada alcuni residui di amianto. La strada è rimasta chiusa al traffico almeno fino al tardo pomeriggio.

La violenza del fenomeno ha fatto crollare in mezzo a via Borgonuovo un enorme pino che ha danneggiato la copertura di un piccolo edificio ed è finito a pochi centimetri da un’azienda tessile. Il massiccio tronco è stato rimosso da Vigili del fuoco e operai comunali. Danneggiate anche molte auto che si trovavano parcheggiate in via di Sofignano. Altro punto critico via Buricchi, dove un autolavaggio è stato letteralmente accartocciato dalla furia dell’evento. Domani saranno fatte verifiche più precise e si procederà alla conta dei danni.

Azioni sul documento