Salta al contenuto

Donne per l’arte, evento e mostra per l’8 marzo

Incontro su “Mecenate, artiste, critiche d’arte del Novecento” a cura del Cdse. Inaugurazione della mostra di Mario Poli aperta fino al 15 aprile

Data:

04-03-2022

il ritratto di Alda Merini di Mario Poli
il ritratto di Alda Merini di Mario Poli

Si ispira alle donne e all’arte l’evento promosso dal Comune di Vaiano per celebrare l’8 marzo. Proprio martedì 8 marzo infatti, alle 21, nella sala del Consiglio del palazzo comunale si apre il sipario su “Donne per l’arte”, con i saluti dell’assessora alla Cultura e alle Pari opportunità Fabiana Fioravanti.

“Il mondo dell’arte al femminile, donne ispiratrici e muse, donne artiste e mecenate, che dell’arte hanno fatto una passione o un progetto di vita e di lavoro. È il tema con cui vogliamo ricordare l’8 marzo”, annuncia Fabiana Fioravanti.

“Mecenate, artiste, critiche d’arte del Novecento” è invece il tema dell’incontro a cura di Alessia Cecconi, direttrice della Fondazione Cdse, che punterà i riflettori, da Gertrude Stein a Simone Forti, sulle donne imprenditrici, committenti d’arte e artiste.

“Sarà anche l’occasione, perché non si può certo dimenticare il drammatico momento che sta vivendo l’Ucraina e l’Europa tutta, per soffermarsi sulle donne artiste che hanno vissuto l'esperienza della guerra o hanno sofferto per le leggi razziali”, aggiunge Alessia Cecconi. Come per esempio Simone Forti, scappata bambina negli USA per sfuggire alla shoa, o Adriana Pincherle, cugina dei fratelli Rosselli e sorella di Moravia, o Topazia Alliata Maraini, la madre di Dacia Maraini, amica e collega di Guttuso, internata in un campo in Giappone.

Sarà anche inaugurata la mostra “Donne nell’arte” di Mario Poli, visitabile negli orari di apertura del palazzo comunale fino al 15 aprile. Mario Poli, pratese, da sempre con la passione del disegno, ha realizzato nel corso degli anni circa 200 quadri, soprattutto ritratti, da Alda Merini a Margherita Hack, da Rita Levi Montalcini a Oriana Fallaci, dedicando i suoi lavori alla raccolta fondi per la ricerca.

L’evento è gratuito ma su prenotazione con green pass rafforzato.

Prenotazioni su www.visitvalbisenzio.it/prenotazioni-eventi. Info 0574 942476 (lun-ven 9-13).

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

04-03-2022 11:03

Questa pagina ti è stata utile?