Salta al contenuto

Contributo Regionale Figli Minori Disabili - L.R. 54\2021

Contributo regionale in favore dei nuclei familiari con figli minori disabili ai sensi dell'articolo 3, comma 3 della Legge n. 104\1992.

A chi si rivolge

E' un contributo riconosciuto dalla Regione Toscana in favore dei nuclei familiari con componenti minori disabili, riconosciuti ai sensi dell'articolo 3, comma 3 della Legge n. 104\1992.

Chi può presentare

REQUISITI per la presentazione della domanda.

  • Essere in possesso della cittadinanza italiana;
  • Se il richiedente non sia cittadino italiano è necessario che sia cittadino comunitario ovvero cittadino di paese terzo in possesso di permesso di soggiorno di lungo periodo;
  • Il possesso della CERTIFICAZIONE attestante la situazione di handicap grave del figlio minore ai sensi dell'articolo 3, comma 3 della Legge n. 104\1992;
  • Essere residenti, sia il richiedente che il figlio minore disabile, in Regione Toscana in strutture non occupate abusivamente da almeno 2 anni a partire dalla data di presentazione della richiesta;
  • Essere in possesso di ISEE in corso di validità senza omissioni e difformità NON SUPERIORE ad € 30.000,00;
  • Non avere riportato condanne con sentenza definitiva per reati di associazione di tipo mafioso, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o altra utilità illecita di cui agli articoli 416 bis, 648 bis, 648 ter del codice penale.

Accedere al servizio

Come si fa

L'accesso è consentito SOLAMENTE tramite APPUNTAMENTO

Cosa si ottiene

Il Contributo Regionale per i figli minori disabili è pari ad € 700,00 ed è erogato in una unica soluzione dalla Regione Toscana a seguito di apposita comunicazione da parte del comune di residenza del richiedente.

Dove rivolgersi
Palazzo Comunale - Vernio

Piazza del Comune 20 - S.Quirico di Vernio - 59024

Bottega della Salute Mobile - sede di Usella

Via S. Lorenzo 14 - Usella - 59025

Cosa serve

Alla domanda deve essere allegato

  • il documento d'identità del richiedente;
  • il permesso di soggiorno nel caso in cui il richiedente sia un cittadino di paese terzo;
  • ISEE in corso di validità senza omissioni e difformità NON SUPERIORE ad € 30.000,00;
  • CERTIFICAZIONE attestante la situazione di handicap grave ai sensi dell'articolo 3, comma 3 della Legge n. 104\1992;
  • copia del proprio codice IBAN identificativo del conto corrente bancario/postale sul quale si richiede l'accredito del beneficio.

Affinchè la domanda risulti correttamente presentata è necessario compilare e firmare da parte del richiedente sia il modulo di presentazione che l'assenso al trattamento dei dati.

Tempi e scadenze

SCADENZA 30 GIUGNO di ogni anno

Casi particolari

Ai fini dell'erogazione del contributo è considerato minore anche il figlio che compie il diciottesimo anno di età nell'anno di riferimento del contributo.

Se nel nucleo familiare è presente più di un minore che si trova nella situazione di handicap grave ai sensi dell'articolo 3, comma 3 della Legge n. 104\1992 è necessario presentare una singola domanda distinta per ogni soggetto minore disabile.

Modulistica

Ulteriori informazioni

Per ulteriori informazioni sul Contributo Regionale Figli Minori Disabili consultare la pagina istituzionale dedicata della Regione Toscana.

Ultimo aggiornamento

30-08-2022 17:08

Questa pagina ti è stata utile?