Salta al contenuto

A Vaiano il “Mese di Lorenzo Bartolini in Primavera”

Appuntamenti al Museo della Badia tra storia, arte e cucina. Il via sabato 14 con gli itinerari culturali in val di Bisenzio

Data:

11-05-2022

A Vaiano il “Mese di Lorenzo Bartolini in Primavera”

C’è aria di primavera nei musei. E il museo della Badia di Vaiano celebra il rifiorire delle iniziative culturali con il mese dedicato a Lorenzo Bartolini. Maggio sarà infatti dedicato allo scultore vaianese, a cui anche il Comune rende omaggio promuovendo le iniziative in sinergia con l’Associazione Nazionale Case della Memoria di cui fa parte la Badia come casa natale di Agnolo Firenzuola e anche la casa natale di Lorenzo Bartolini, situata nella frazione vaianese di Savignano.

“Un ricchissimo carnet di appuntamenti che propongono itinerari culturali, il gioco multimediale della rete Musei di Prato per scoprire la storia degli oggetti esposti, l’esposizione dell’artista Roberto Casati e anche un viaggio nelle ricette della Val di Bisenzio in compagnia di Firenzuola, Sassetti e, appunto Bartolini – spiega l’assessore alla Cultura del Comune di Vaiano Fabiana Fioravanti – L’omaggio a Bartolini ci offre l’occasione per aprire una nuova stagione culturale nei luoghi che furono cari a grandi personaggi e che sono anche oggi un punto di riferimento per la nostra comunità”.

Gli appuntamenti celebrano anche il trentennale della prima esposizione al Museo della Badia di Vaiano e sono inseriti nelle cornici di Amico Museo, della Notte Europea dei Musei, della Giornata Internazionale dei Musei e della Giornata Nazionale delle Dimore Storiche.

Sabato 14 maggio alle 16.30 nel Cucinone dei Monaci della Badia di Vaiano – Casa Agnolo Firenzuola si parte con “Da Dante a Firenzuola a Bartolini. Itinerari culturali in val di Bisenzio”, un confronto a tutto campo con Claudio Cerretelli direttore dei Musei Diocesani di Prato, Marco Capaccioli vicepresidente dell'Associazione Nazionale Case della Memoria, la storica dell’arte Nicoletta Lepri, l’artista Giustino Nibbioli, Francesca Allegri, l’architetto Massimo Tosi e Adriano Rigoli, presidente dell'Associazione Nazionale Case della Memoria e del Sistema Museale Case della Memoria in Toscana – I Grandi Personaggi. Il museo della Badia sabato sarà aperto dalle 16 alle 20 e domenica 15 maggio dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19 con visita libera.

Domenica 22 maggio si potrà prendere parte alla visita guidata gratuita del Museo ore 10-12 e 16-19 e alla presentazione del gioco didattico Ti porto al Museo, il percorso multimediale alla scoperta della Rete Musei di Prato.

Infine sabato 28 maggio alle 16.30 si torna nel Cucinone dei Monaci della Badia di Vaiano per “A Tavola con i Grandi, tre personaggi, tre case, tre ricette in val di Bisenzio: Firenzuola, Sassetti e Lorenzo Bartolini” e la presentazione delle opere multidisciplinari dell'artista Roberto Casati,

Per accedere al museo è richiesto l’uso della mascherina.

Per informazioni: info@casedellamemoria.it, tel. 328 7550630.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

30-08-2022 17:08

Questa pagina ti è stata utile?