Salta al contenuto

Bando del Comune per sostegno al reddito, scade il 30 dicembre

Settantamila euro per chi ha ridotto o perso il lavoro nel 2020

Data:

30-11-2021

Bando del Comune per sostegno al reddito, scade il 30 dicembre

Settantamila euro a disposizione di coloro che nel corso del 2020 sono stati costretti a ridurre le ore di lavoro e sono finiti in cassa integrazione o, addirittura, per chi l’impiego lo ha proprio perso. È la misura che il Comune di Vaiano ha messo a punto nelle ultime settimane con l’impegno della giunta e del consiglio per i lavoratori dipendenti che hanno pagato le conseguenze della pandemia. L’iniziativa è stata presentata questa mattina dall’assessore alle Politiche sociali, Giulio Bellini, e dal consigliere Fabrizio Scatizzi che ha proposto il progetto.

Il bando per l’assegnazione delle risorse è in pubblicazione da oggi e fino al 30 dicembre, data entro la quale deve essere inoltrata la domanda. “È una misura speciale e innovativa - sottolinea l’assessore Bellini – si aggiunge alle iniziative di supporto ancora in corso come i buoni spesa e i contributi per le utenze. Mi piace sottolineare che questa iniziativa nasce dalla collaborazione stretta tra consiglio comunale e giunta”.

“Per la prima volta c’è una iniziativa specifica per i lavoratori dipendenti, abbiamo scelto di fare riferimento a chi si è trovato maggiormente in difficoltà nel periodo del lockdown totale e in tutto il 2020, subendo una riduzione del lavoro oppure perdendo addirittura l’impiego”, mette in evidenza Scatizzi.

Chi può richiedere le risorse? I cittadini che alla data del primo gennaio 2020 già risiedevano a Vaiano, che - alla stessa data – erano titolari di un contratto di lavoro a tempo determinato o indeterminato, a tempo pieno o parziale e infine che hanno visto una riduzione delle giornate di lavoro per cassa integrazione motivata dai provvedimenti per il contrasto alla pandemia, oppure per la perdita del lavoro a seguito di licenziamento o per fine contratto.

Il contributo a fondo perduto, a sostegno del nucleo familiare di chi lo richiede, arriva fino a mille euro per chi supera le cinquanta giornate di inattività. È di 800 euro se le giornate sono state tra 41 e 50, 600 euro tra 31 e 40, 400 euro tra 21 e 30, 200 euro tra 11 e 20. Sarà definita una graduatoria che terrà conto del numero delle giornate di lavoro perse, della composizione del nucleo familiare, della presenza di soggetti fragili, dell’eventuale impegno per un mutuo o per l’affitto.

La domanda può essere presentata – in forma cartacea - utilizzando il modulo scaricabile sul sito del Comune di Vaiano www.comune.vaiano.po.it che, una volta compilato, deve essere presentato all’ufficio protocollo del Comune di Vaiano, fissando un appuntamento al numero 0574/942420. L’ufficio servizio sociale del Comune di Vaiano provvederà all’istruttoria, alla definizione della graduatoria e alla liquidazione del contributo.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

30-08-2022 17:08

Questa pagina ti è stata utile?