Salta al contenuto

Rotatoria dell’Isola, completato intervento da 700 mila euro Bosi con Bugetti e Puggelli: “Risultato grazie a gioco di squadra”

Impegno condiviso della Regione, del Comune di Vaiano e della Provincia

Data:

28-03-2022

Puggelli, Bugetti e Bosi all'inaugurazione della rotonda
Puggelli, Bugetti e Bosi all'inaugurazione della rotonda

Garantisce una circolazione più sicura e un traffico più scorrevole la nuova rotatoria realizzata lungo la SR 325 in località L’Isola, nel Comune di Vaiano. L’opera è stata inaugurata questa mattina dal sindaco Primo Bosi con la consigliera regionale Ilaria Bugetti che rappresentava anche il presidente Giani, e il presidente della Provincia di Prato, Francesco Puggelli.

Il sindaco Bosi, insieme agli altri amministratori, ha messo in evidenza “il positivo gioco di squadra istituzionale che ha consentito la realizzazione dell’opera, un intervento che grazie all’organizzazione del cantiere ha creato minimi disagi per la circolazione”.

La rotatoria, attesa dai residenti della zona e da chi si sposta in Val di Bisenzio, per il suo completamento ha dovuto fare i conti anche con le difficoltà legate alla pandemia. “La Regione - ha messo in evidenza ‘Bugetti - ha svolto un ruolo importante perché sulla SR 325 c’è grande attenzione. Con l’assessore Baccelli abbiamo accompagnato la realizzazione di questa opera”.

L’intervento si inserisce nel contesto del piano per la messa in sicurezza della SR 325. In questo tratto ogni giorno transitano oltre 20 mila veicoli (per l’8% si tratta di mezzi pesanti). “Per questo - ha ricordato Puggelli – la Provincia ha messo in campo, e continuerà a farlo, numerosi interventi su tutto il percorso della Val di Bisenzio, decisivi per migliorare la percorribilità e la qualità degli spostamenti di chi qui vive e lavora”.

L’ impegno economico complessivo per l’intero intervento è di 700 mila euro: 600 mila euro sono stati finanziati dalla Regione Toscana attraverso risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione del ministero dei Trasporti, 60 mila sono a carico del Comune di Vaiano e altri 40 della Provincia di Prato. Il Comune di Vaiano ha svolto il ruolo di stazione appaltante.

La rotatoria risolve le criticità che riguardano il traffico in uscita da La Briglia, equilibrando anche la velocità di auto e mezzi pesanti. Di fatto la rotatoria ha consentito di superare l’immissione a raso di via Bruno Fattori, in uscita dall’abitato, e di predisporre l’allacciamento con via di Popigliano.

Per la realizzazione della rotatoria si sono resi necessari i seguenti interventi: sbancamento del versante ad ovest della SR325 con successiva realizzazione di muro di sostegno in cemento armato rivestito in pietra; realizzazione di un rilevato stradale ad est della SR 325 con realizzazione di muro di sostegno in cemento armato con fondazioni profonde su pali e tiranti. L’immissione nella rotonda avviene adesso da ciascun ramo delle intersezioni mediante curve circolari che garantiscano un passaggio graduale fra rettilineo e rotatoria. La parte interna sarà piantumata e l’illuminazione garantita da 8 LED alimentati da pannello fotovoltaico sul bordo esterno.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

28-03-2022 16:03

Questa pagina ti è stata utile?