Salta al contenuto

Assegno Maternità

Contributo, erogato da INPS, in favore della madre che non riceve alcun trattamento economico, che ha cessato lo svolgimento dell'attività lavorativa o ulteriori condizioni.

Contributo, erogato da INPS, in favore della madre che ricade in una delle seguenti condizioni:

  • NON riceve ALCUN TRATTAMENTO ECONOMICO della maternità.
  • Beneficiaria di trattamento economico della maternità inferiore all'importo previsto.
  • Di non avere comunicazione in merito al diritto ed all'ammontare della prestazione previdenziale o economica della maternità.
  • Di avere cessato lo svolgimento di attività lavorativa.

A chi si rivolge

La domanda può essere presentata dalla madre in possesso dei seguenti requisiti.

  • Residenza nel proprio comune.
  • Possesso di un ISEE NON SUPERIORE ad € 17.747,58

La domanda può essere presentata ENTRO e NON OLTRE 6 MESI dalla NASCITA ovvero dall'effettivo ingresso nella famiglia del minore in caso di adozione o affido preadottivo.

L'assegno non è cumulabile con altri trattamenti previdenziali, tranne se si ha diritto a percepire dal comune la quota differenziale.

Accedere al servizio

Come si fa

L'accesso agli Uffici è consentito SOLAMENTE tramite APPUNTAMENTO.

Cosa si ottiene

Il soggetto richiedente ottiene un contributo, commisurato all'Indice della Situazione Economica (ISE) ricavabile dell'Attestazione ISEE, erogato da INPS.

Procedure collegate all'esito

La domanda presentata presso il proprio comune di residenza, è trasmessa alla sede INPS competente per territorio al fini dell'effettuazione da parte dell'Istituto dei controlli necessari ai fini della corretta erogazione del contributo.

Una volta terminati i controlli, INPS provvederà successivamente all'erogazione del contributo qualora non siano riscontrate situazioni ostative.

Dove rivolgersi
Palazzo Comunale - Vernio

Piazza del Comune 20 - S.Quirico di Vernio - 59024

Bottega della Salute Mobile - sede di Usella

Via S. Lorenzo 14 - Usella - 59025

Cosa serve

Alla domanda per l'Assegno di Maternità deve essere allegata la seguente documentazione.

  • Documento d'identità del richiedente.
  • Titolo di soggiorno se cittadino di paesi terzi: permesso di Soggiorno CE Unico per Lavoro o con Autorizzazione al Lavoro; Permesso di Soggiorno CE per lungo-soggiornanti (ex Carta di Soggiorno); Permesso di Soggiorno CE di Protezione Sussidiaria o titolare di Status di Rifugiato Politico;
  • Solo per i cittadini di Tunisia, Marocco, Algeria, Turchia è prevista la possibilità di allegare titolo di soggiorno per motivi familiari oppure di durata biennale.
  • ISEE in corso di validità senza omissioni e difformità NON SUPERIORE ad € 17.330,01
  • In caso di separazione, copia della sentenza.
  • Copia del proprio codice IBAN del personale conto corrente bancario o postale oppure del libretto postale. Il richiedente deve essere necessariamente intestatario del conto ovvero in subordine contitolare dello stesso.

Tempi e scadenze

La domanda può essere presentata dalla madre ENTRO E NON OLTRE i 6 MESI dalla NASCITA.

Casi particolari

La domanda può essere altresì presentata da altri soggetti qualora ricadano le seguenti condizioni.

  • dal PADRE in caso di abbandono del figlio dalla parte della madre ovvero nel caso in cui risulti l'affidatario esclusivo;
  • dall'AFFIDATARIO o dall'ADOTTANTE nei casi di affidamento preadottivo o di adozione;
  • dal LEGALE RAPPRESENTANTE qualora il soggetto avente diritto risulta incapace di agire.

Inoltre, si fa presente che per presentare la domanda di assegno di maternità è NECESSARIO aggiornare l'Attestazione ISEE successivamente alla nascita del figlio.

Modulistica

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

30-08-2022 17:08

Questa pagina ti è stata utile?